Le tagliatelle della nonna, al nero di seppia

Sono frutto dell’amore per la cucina di mia mamma e la bravura di mia nonna, nel preparare la pasta fresca fatta in casa. Il trucco per far diventare le tagliatelle della nonna, al nero di seppia, è solo uno. Prendere il Nero (in un qualunque supermercato), si trova sugli stand laterali che di solito hanno anche il classico lievito. Sembra una sorta di tester, come se fosse un profumo. Se volete essere estremamente “waw”, beh prendete il nero, direttamente dal pescatore, che lo dovrà estrarre dalla seppia. Economicamente sinceramente, non conviene. La bustina del supermercato viene 2/3 Euro ed è la stessa identica cosa.

tagliatelle della nonna

Tagliatelle al nero di seppia

E’ da un po di tempo che mia nonna e mia mamma stanno cercando di indirizzarmi verso un qualche amore o interessamento minimo per la cucina. Mi correggo, per imparare a cucinare qualcosa (anche basico) all’interno della cucina. Le tagliatelle della nonna, seguono la prima ricetta che vi ho scritto. QUI metto per voi il link della ricetta. Adesso bando alle ciance, come trasformare una classica tagliatella, in una tagliatella al nero di seppia.

tagliatelle al nero di seppia

tagliatelle al nero di seppia

Sento in TV continuamente parlare di BIO, ma più biologico dei carboidrati fatti in casa, dalla nonna, cosa può esserci?!? Ovviamente scherzo. Io tornerei volentieri al pane fatto in casa la mattina. Il profumo che sale su per le scale e la voglia di alzarsi per fare colazione con pane, burro e marmellata. “Sono nata vecchia” questa è la verità. Quando sento parlare nonna delle sue storie di ragazza, ne rimango così tanto affascinata, che vorrei tornare indietro, vedere come si viveva e tornare nel 2018 con delle condizioni migliori. Le mie tagliatelle della nonna al nero di seppia, sono una cosa vintage, modernizzata dalla mia mamma.

Baci.

Federica Paola Muscella