La mia Parigi Fashion Week. Viverla in 24h si può!

Ed è ancora più travolgente ed emozionante…

Una proposta arrivata all’ultimo e subito la mia felicità è alle stelle. Erano forse più di 12 anni che non tornavo nella città che mi rapì il cuore la prima volta. La “mia” bellissima Parigi era illuminata già dalle luci della notte, quando venerdì siamo atterrati all’aeroporto di Orsy. Dalla finestra della nostra stanza all’ultimo piano, si vedeva in lontananza la Tour Effeil illuminata e mi sembrava di sognare. C’era una leggera pioggerellina ad incorniciare le nostre 24h NO STOP nella città dell’amore. La nostra “missioni segreta” con la mia “socia” (la designer EmmaSofia) stava per iniziare. Non posso dirvi altro, ma sappiate che un paio di sfilate hanno scintillato grazie a noi.

Parigi

Sabato mattina alle 08.35 eravamo in abito lungo, pronte per una super #ParisFashionWeek

Correndo, tra una consegna e l’altra, ci siamo concessi un giro al volo e due foto da instagrammare. Il cielo coperto dalle nuvole parigine, rendeva ogni foto ancora più unica, una luce pazzesca e il mio vestito firmato FaceToFaceStyle faceva tutto il resto.

Parigi Fashion Week 2017

Abbiamo rubato con gli occhi le tendenze trucco della primavera/estate 2018

La maison di Elie Saab propone un mood che continua ad essere pulito, ma molto luminoso. Un blush che  illumina il viso e un gloss per rendere tutto più femminile ma mai volgare. Per la sera un leggero smokey eyes sulle tonalità calde del prugna e della foresta,  il tutto arricchito con dei glitter per uno sguardo veramente ammaliate. Maxi occhiali ci riportano al caldo… ma non un’estate anni 2000, un’estate anni ’70 (occhialoni giganti rossi, verdi e gialli). Lacoste ci propone una passeggiata alquanto alternativa, su di un campo da gioco; propone un look unisex seguendo il filone “mood nude” sia per gli uomini, che per le donne.

Parigi - Fashion Week 2017

Photo Credit Elie Saab Official

Parigi

Parigi

Parigi

 

 

 

 

 

 

 

 

Parigi - Fashion Week 2017

Photo Credit Lacoste IG_Official

E’ KENZO a superare ogni mia aspettativa, camminando sulla via chiara del “mood bambolina” con un makeup decisamente anni ’80 (eye-liner ben definito sotto l’occhio e un tocco di glitter argento) sceglie poi, per la sua campagna fotografica, un chiaro richiamo –etnico- e trucca le sue muse di un blu elettrico meraviglioso. Il contouring fa da padrone.

Parigi - Fashion Week 2017

Photo Credit KENZO Official

Parigi

KENZO – Official Page

Il must della stagione è ben definito dal grande Dior! Solo mascara per questa primavera/estate che verrà. Il richiamo, è senza dubbio alla grande ed unica Twiggy Lawson che con il suo stile, inaugurò i meravigliosi anni ’60/70.

Parigi

Backstage Dior

Parigi

Parigi

Twiggy Lawson

Personalmente non so se riuscirò a resistere fino alla prossima primavera. Senza dubbio questo richiamo VINTAGE mi appartiene e lo sento veramente adatto a me. Credo che a breve mi troverete in un tutorial di “ciglia alla Twiggy”. Anticipiamo Parigi!!!

Baci.

Federica Paola Muscella